Convenzione tra Fondazione CNI e Fondazione dei Consulenti del Lavoro

Convenzione tra Fondazione CNI e Fondazione dei Consulenti del Lavoro

Il CNI ha avviato una collaborazione istituzionale e operativa (convenzione tra Fondazione CNI e Fondazione dei Consulenti del Lavoro) che prevede varie sinergie in materia sviluppo di opportunità e informazione nell'ambito del Lavoro e delle politiche attive per la piena occupazione, per il sostegno cioè del Lavoro e in particolare anche del Lavoro Autonomo.

Protocollo Fondazione CNI - Fondazione Consulenti del lavoro

Questi obiettivi immediati attengono in particolare la realizzazione dello "Sportello del Lavoro Autonomo" previsto dall'Art. 10 della L. 81/2017 il cosiddetto "Jobs-Act" del Lavoro autonomo

I destinatari dei servizi offerti dallo Sportello sono stati individuati in particolare in:

* Avvio alla Professione:giovani laureati alle porte del mercato del lavoro che vogliano avviare un’attività autonoma;

* Ristrutturazione e riorganizzazione: professionisti che vogliano ristrutturare l’assetto della propria struttura;

* Politiche attive per collaborazioni: percorsi di avviamento e orientamento alla professione ingegneristica che favoriscano l'ingresso di nuovi collaboratori attraverso politiche attive e relativi reciproci benefici formativi ed economici;

* Re-impiego ingegneri più “esperti” che vogliano riconvertire la propria attività lavorativa da dipendente ad autonomo (ad esempio coloro che hanno perso il lavoro e decidono di intraprendere l’attività libero professionale o altra attività autonoma);

* Trasferimento competenze ingegneristiche: percorsi per il trasferimento generazionale delle competenze professionali.

Lo sportello offre:

* strumenti attivi per l’avvio alla professione;

* strumenti per la ristrutturazione e il riassetto delle strutture professionali (da polverizzate e specialistiche a aggregate e multidisciplinari);

* politiche attive per orientamento e inserimento e o re-inserimento dei collaboratori.

Tutto questo potrà essere oggetto di un approfondimento prenotando un incontro presso l'Ordine con i colleghi e i delegati dell' Fondazione ANCL.